Associazione Culturale Musicale

LABORATORIO INTERCULTURA e MUSICA
per le Classi della Scuola Primaria
di Marina Falzone

Premessa
Nella cultura di ogni Paese, la Musica ha da sempre la funzione di apprendimento attraverso aspetti quali il Ritmo, la frase, l'ascolto e la ripetizione, i fonemi e i suoni della lingua-madre.
Il laboratorio vuole favorire l’integrazione, l’accoglienza e lo scambio culturale usando la musica quale strumento per avvicinare il tema della IDENTITÀ attraverso il confronto con l'Altro, attraverso la conoscenza e l'avvicinamento a musiche di diversa provenienza.
Partendo dalla proposta di musiche provenienti da varie parti del Mondo e dalla ricognizione delle musiche 'familiari', conosciute da ogni Partecipante (musiche per giocare, ninna-nanne, conte, filastrocche, canti di lavoro, canti di festa), anche con il coinvolgimento delle Famiglie, si creerà un repertorio del Gruppo da cantare, ritmare, accompagnare con gli strumenti 'a percussione'.
L'attività musicale ha funzione di rete, supporto, contenitore per realizzare l'integrazione del Gruppo: 'fare insieme ascoltandosi' è la modalità necessaria per la realizzazione di 'musiche d'insieme' che il Gruppo potrà eseguire.
Si potrà inoltre avvicinare l'aspetto 'unificante' della musica, cioè come molti canti, conte o filastrocche abbiano caratteristiche ritmiche, melodiche e di testo molto spesso simili se non addirittura uguali in culture pur molto lontane tra loro. Questo ci consentirà anche di elaborare musiche 'originali' partendo da musiche di diversa provenienza realizzando giochi di sovrapposizione o “intersecazione” dei testi, dei ritmi e delle melodie.
Inoltre ogni Partecipante potrà avvicinare sviluppare, consolidare capacità musicali ritmico-motorie (nell'esecuzione degli accompagnamenti con strumenti 'a percussione'), di intonazione (nel canto), di percezione ed esecuzione del fraseggio musicale (nella struttura formale dei brani elaborati).

OBIETTIVI del LABORATORIO

  • sensibilizzare i partecipanti alla diversità come ricchezza
  • coinvolgere ogni Alunno e la propria Famiglia nella 'ricognizione' di 'canti', 'conte', 'ninna-nanne', filastrocche
  • costruzione di un 'repertorio' musicale ' di gruppo' costituito dalle musiche elaborate partendo dalle musiche di ciascun Alunno
  • Conoscere ed apprezzare le tradizioni musicali popolari della nostra regione, italiane e di altri popoli
  • Utilizzare voci, strumenti e movimento in modo creativo e consapevole, ampliando le proprie capacità di invenzione sonoro-musicale.
  • Elaborare semplici coreografie o sequenze di movimenti utilizzando strutture ritmiche.
  • Elaborare musiche 'originali' derivanti dalla tradizione di culture diverse riutilizzando strutture ritmico-musicali apprese.

Attività

  • Giochi sul Ritmo attraverso la proposta di Conte di tradizione italiana e di Altri Paesi
  • Dalla Parola al Ritmo Musicale: realizzare ritmi di accompagnamento
  • proposta di Canti di diversa provenienza
  • ricognizione di conte e filastrocche conosciute dai bambini e proposte dalla Conduttrice
  • realizzazione di brani musicali originali
  • registrazione dei brani e realizzazione di un cd audio da utilizzare come documento audio

ARTICOLAZIONE DEL LAVORO:
10 incontri di 1 ora (incontri settimanali) in orario scolastico, (al mattino) per ogni Gruppo-Classe
viene previsto un Momento Conclusivo in un incontro aperto ai Genitori in cui eseguire i brani realizzati
Si prevede un momento di programmazione con gli Insegnanti delle Classi aderenti al percorso, per illustrare il lavoro, organizzare tempi e calendario degli incontri, l'incontro aperto ai genitori; verrà fornito cd audio (master) con le musiche registrate che potrà essere duplicato dall'Insegnante per ogni Alunno.
Strumenti Musicali e supporti per la registrazione audio saranno messi a disposizione dall'Associazione per la realizzazione del Laboratorio.

Questo sito utilizza cookies.